TREKKING NEL PARCO
UNA SETTIMANA NEL PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO
Se amate camminare in mezzo alla natura, staccandovi, almeno per un po’, dal fragore del traffico e dal cicaleccio mondano, per assaporare, nella maestosità del silenzio, il trillo di un uccello, il fruscio di un animaletto sotto i cespugli, lo stormire delle fronde al vento, allora eccovi una proposta da non perdere: una settimana di trekking nel Parco Nazionale dello Stelvio.
Si tratta di una delle proposte di CampoBase.travel, tour operator trentino specializzato in vacanze per gli appassionati di sport e natura ed è dedicato a chi ha già gambe allenate, in quanto il dislivello giornaliero da superare va dagli 800 ai 1200 metri e le ore di cammino sono 6-7 al giorno.
La guida alpina Lorenzo Iachelini accompagnerà il gruppetto in questa bellissima vacanza a piedi con pernottamenti in rifugio. Il trekking parte la domenica dalla Val di Rabbi, dalla quale si sale al rifugio Dorigoni (2436 m); il lunedì si attraversa il passo Saent si scende in Val Martello e si pernotta al Corsi (2265 m); il martedì si sale sul ghiacciaio della Forcola (facile) e, raggiunto il passo, si scende fino al rifugio Larcher (2607m); il mercoledì è dedicato ai laghi del Cevedale, alla diga ed al ghiacciaio Careser per poi addormentarsi al Dorigoni; il giovedì si sale alla Cima Sternai (3443 m) con un cammino dal panorama indimenticabile; tornati al Dorigoni, l’indomani si sale al rifugio Lago Corvo (2425 m) per poi tornare in Val di Rabbi e di qui rientrare a casa forse con le gambe un po’ stanche, ma con il cuore leggero e la mente limpida.